GUIDE E CONSIGLI UTILI

DISPOSITIVI PER IL RIBALTAMENTO DEI TERMOSIFONI

L’utilizzo dei dispositivi di ribaltamento offre molti vantaggi tra cui la maggior efficienza dei radiatori, sia in termini di resa sia in termini di comfort ambientale, e la possibilità di una contabilizzazione più precisa quando si è in presenza di un impianto con la contabilizzazione tramite ripartitore del calore posizionato sul radiatore.

... leggi tutto

Guide

Apre la sezione Guide del sito edilEnergia. In questa sezione sarà possibile trovare, rapidamente, alcune delle guide di riferimento degli enti preposti ed alcune guide/manuali pratici inerenti l'efficienza e il risparmio energetico. In primo piano le guide, aggiornate, dell'Agenzia delle Entrate per orientarsi in modo corretto nell'ottenimento delle detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione edilizia ed di risparmio energetico.

... vai alla pagina

DETRAZIONI FISCALI

LA LEGGE DI STABILITA' 2014 PROPROGA L'ECOBONUS

Con l'approvazione della legge di stabilità (Legge n.147 - pubblicata sulla G.U. n. 302 del 27/12/2013) sono stati prorogati e rimodulati i termini per l'ottenimento delle detrazioni fiscali relativi agli interventi di riqualificazione energetica e di ristrutturazione.

... leggi tutto

NUOVI CHIARIMENTI DALL'AGENZIA DELLE ENTRATE

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una nuova circolare in cui chiarisce alcuni aspetti riguardanti le detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (65%), di ristrutturazione edilizia e acquisto di mobili (50%).

... continua a leggere

DETRAZIONI FISCALI AL 65% PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

E' stato pubblicato sulla G.U. n. 130 del 05/06/13 il D.L. n. 63/2013 che innalza, dal 55% al 65%, la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica eseguiti entro il 31 dicembre 2013.

... continua a leggere

AGEVOLAZIONI PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA - L'Agenzia delle Entrate pubblica la nuova guida alle agevolazioni fiscali

Da gennaio 2012, la detrazione fiscale (ai fini IRPEF) sulle ristrutturazioni edilizie non ha più scadenza. Infatti, dopo varie proroghe succedute negli anni, il D.L. 201/2011 la ha resa permanente. Tuttavia, le continue modifiche alla normativa vigente rende necessario orientarsi in modo corretto per non commettre errori che possono determinare la decadenza dal beneficio. Per questo motivo l'Agenzia delle Entrate pubblica, periodicamente, un aggiornamento della sua guida con le nuove disposizioni.

guida aggiornata per le ristrutturazioni ...

guida aggiornata per il risparmio energetico ...

RISPARMIO ENERGETICO

REVISIONE PERIODICA OBBLIGATORIA DEGLI IMPIANTI TERMICI

Dal 27 luglio 2013 sono operative le nuove disposizioni in tema di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari.

... continua a leggere

Finestra in PVC

QUANTO CONVIENE CAMBIARE I VECCHI INFISSI? - CALCOLIAMO IL RISPARMIO ANNUO

Nell'ambito di un intervento di ristrutturazione di un appartamento si è spesso portati a pensare di recuperare i vecchi infissi, ma conviene davvero? Al dubbio si può rispondere eseguendo una semplice verifica che edilEnergia mette a disposizione. Nella pagina dedicata potrete effettuare il calcolo del risparmio annuo che si otterrebbe con la sostituzione dei vecchi infissi con quelli di nuova generazione rispondenti alla normativa vigente in materia di efficienza energetica.

... vai alla applicazione

GLI INTERVENTI PER MIGLIORARE L'EFFICIENZA ENERGETICA

Per ottenere un ambiente più efficiente, dal punto di vista del consumo energetico, è necessario realizzare (specialmente per gli edifici esistenti) interventi atti a migliorare le caratteristiche dell'involucro edilizio e dell'impianto di riscaldamento...

... interventi sull'involucro edilizio

CERTIFICAZIONE ENERGETICA

CHI E' IL CERTIFICATORE E COME SCEGLIERLO

Il certificatore è il soggetto qualificato in grado di attestare a quale classe energetica appartenga un immobile. Attualmente deve essere un tecnico iscritto al proprio Albo o Collegio e in possesso di abilitazione professionale relativa alla progettazione di edifici e impianti asserviti agli edifici stessi, nell'ambito delle specifiche competenze a esso attribuite dalla legislazione vigente, quindi un professionista con preparazione tecnico-scientifica, in possesso di una laurea quale quella in ingegneria, architettura, oppure un diploma tecnico. Ma come individuarlo tra i tanti tecnici presenti sul territorio? Il DPR n. 75/2013 definisce i requisiti professionali che deve possedere il tecnico abilitato a redigere la certificazione energetica ...

... continua a leggere